Ogni persona è necessariamente Top o Bottom?

Ogni persona è necessariamente Top o Bottom?

L’idea che qualcuno può farsi è che ogni persona nell’SM sia per forza o Top o Bottom, che voglia dominare o essere dominato. E a volte i principianti ne sono confusi, perchè in realtà sono attratti da entrambi i ruoli. La realtà ancora una volta è che ciascuno è diverso dagli altri e ciascuno ha le proprie preferenze. Io ad esempio amo molto sottomettere la mia ragazza, ma allo stesso modo amo sottomettermi a lei alle volte. Alcuni sono effettivamente sempre Top, in ogni situazione, così come altri sono sempre Bottom in ogni situazione. Ma conosco gente che ad esempio ama sottomettere uomini ma essere sottomesso alle donne, altri che nell’ambito di uno stesso incontro scambiano molte volte i ruoli, altri che rappresentano un ampio ventaglio di combinazioni possibili. Delle intere scene possono costruirsi sull’obiettivo di definire chi comanda. Può essere un match di lotta a decidere chi finirà legato, il perdente ovviamente. Oppure potete stabilire un tempo fisso facendo suonare un timer, che stabilisca quando è ora di cambiare ruolo. Le possibilità sono infinite, tante quante può inventarne la vostra immaginazione. Può essere invece che solo uno dei due ruoli sia fatto per voi, e in questo caso giocherete sempre con partner che non sono affatto interessati al *vostro* ruolo. Insomma, vi sono talmente tanti aspetti della faccenda che è impossibile definirli tutti. Spesso non vi è alcuna relazione tra il fatto che si sia dominanti o sottomessi nella vita di tutti giorni e il proprio ruolo BDSM. Alcuni dei manager più energici amano in segreto essere umiliati e avere qualcuno che abusa di loro; è una occasione...
Perché difendo l’S/M?

Perché difendo l’S/M?

Uno dei problemi relativi all’S/M è la “programmazione” (vedi lavaggio del cervello) della società contro di esso. La nostra cultura non è abituata all’idea che il sesso sia divertente e il voler spingere i propri limiti alla ricerca del piacere è una cosa dannatamente piacevole da fare. Inoltre, molti confondono la fantasia con la realtà, per quanto riguarda l’S/M, e pensano che i sado/maso fanno proprio quello. In questo articolo per la FAQ ho cercato di spiegare come ci sentiamo io e i miei amici riguardo all’S/M. Lo faccio perché una volta sapevo assai poco dell’S/M. Sapevo solo che mi interessava. Attraverso a.s.b. e un mucchio di amici nuovi e un MUCCHIO di esperienze meravigliose, ho imparato. La mia vita si è arricchita e i miei rapporti si sono approfonditi e rafforzati grazie alle mie esperienze di S/M. Ora vorrei descrivere tutto ciò con tutta la franchezza e l’onestà di cui sono capace. Se pensate o credete che l’S/M sia malsano o disgustoso, questi sono affari vostri. Questa FAQ intende chiarire in che senso non è generalmente considerato malsano dai suoi praticanti; poi sta a voi decidere se vorrete accettare o no queste informazioni. Tuttavia, non avete il diritto di soffocare o censurare coloro che vorrebbero discutere questo aspetto per conto loro, a causa della vostra opinione sulle loro pratiche. Se non pensate che vi piaccia, a me va più che bene; vorrei solo chiedervi di restare aperti a ciò che la comunità S/M potrebbe offrire come insegnamento per ciò che concerne la consensualità, il negoziato, la sicurezza e le esplorazioni. Quando cominciai a fantasticare su attività relative all’S/M...
Perché l’SM è un tabù? È un crimine, è contro natura, immorale o insano?

Perché l’SM è un tabù? È un crimine, è contro natura, immorale o insano?

Se quello che ho scritto in queste FAQ è vero, perché non c’è più gente che ne è a conoscenza? Perché l’immagine prevalente dell’SM è così negativa? Non c’è dubbio che lo sia. Qualche tempo fa mi hanno detto che alcuni membri della polizia di Winnipeg (Canada) credono che alt.sex.bondage sia un “libro su come torturare una donna per ricavarne piacere sessuale. È osceno.” Questo dipartimento di polizia stava cercando un modo di inquadrare a.s.b. dal punto di vista dell’oscenità. Nel 1991, in Inghilterra, un gruppo di gay che si era riunito per una festa SM, dove avevano usato delle fruste, furono arrestati con l’accusa di violenza personale, NONOSTANTE fossero tutti d’accordo su quello che stavano facendo, e lo VOLESSERO fare. L’SM consensuale è illegale in Inghilterra. Com’è possibile? La distinzione fondamentale qui è tra consensualità e non-consensualità. La differenza tra frustare qualcuno durante una scena e assalirlo/a per strada è la stessa che passa tra il sesso e lo stupro. Se tutte le persone coinvolte sono d’accordo su quello che succede, non è un reato. Altrimenti lo è. Questa discriminazione non è difficile da capire in linea di principio, ed essere dentro l’SM aiuta a comprenderla bene. Chi pratica l’SM ha più chiare le questioni sul consenso che la maggior parte delle altre persone, ed è così più difficile che commettano quel genere di reati che gli altri confondono con l’SM. E NIENTE di ciò che è contenuto in queste FAQ appoggia alcun tipo di comportamento non-consensuale o criminale. Purtroppo, molti vorrebbero stabilire quello che gli altri possono o non possono decidere consensualmente di fare. Io credo che...
Cosa significano taglio/bruciatura/marchiatura/giochi elettrici?

Cosa significano taglio/bruciatura/marchiatura/giochi elettrici?

Esattamente quello che sono! Il tagliare è qualcuno che ti taglia, attentamente e amorevolmente, nel contesto di una scena. Bruciare è giocare con il fuoco, cera fusa, candele, o alcool. E marcare è…. beh, marcare!!! Sono tutti giochi SM molto intensi e possono essere molto divertenti se ti piacciono, esattamente come tutti gli altri giochi SM. Sono ovviamente giochi molto intensi e pericolosi, e non sono il genere di cose che fanno quelli alle prime armi. La cera fusa può essere tiepida o molto calda. Più in alto tieni la candela, più fresche saranno le gocce fuse. Ma anche in questo caso faranno certamente guaire il tuo sottomesso! Meglio non usare candele di cera d’api, che si sciolgono ad una temperatura molto più alta. E se ti piace la cera calda potrebbero anche piacerti i cubetti di ghiaccio…. Ho considerato la possibilità di includere informazioni sulla sicurezza e incolumità nel tagliare, ma siccome sembra non ci sia molta richiesta su questo soggetto, non ho ancora scritto niente. Se vuoi saperne di più, cerca su: The “Lesbian/SM Safety manual”. Il migliore consiglio sull’incolumità per questi giochi è essere istruito da qualcuno esperto. Questi però sono veramente giochi limite. I giochi elettrici sono quelli in cui l’elettricità viene usata per generare stimoli e sensazioni. Questo è un altro gioco che può anche essere fatale (letale, mortale, criminale) se fatto impropriamente. Qualsiasi gioco che coinvolga un flusso di corrente elettrica attraverso il corpo deve SOLO ESSERE FATTO AL DI SOTTO DELLA VITA; un flusso di corrente al di sopra della vita può indurre l’arresto cardiaco. Ci sono due generi principali di giocattoli...
Può qualcuno essere “veramente” lo schiavo di qualcun altro?

Può qualcuno essere “veramente” lo schiavo di qualcun altro?

Questo è un altro modo di porre la domanda precedente. È possibile che esista una non-consensualità consensuale? Cioè può qualcuno essere d’accordo di essere in una situazione dalla quale non può scappare, e vivere in quel modo? Questo argomento può ispirare delle aspre polemiche, ad esempio argomentando che la schiavitù storica era totalmente non consensuale e imposta dallo stato, e nei tempi peggiori la vita di uno schiavo era totalmente nelle mani del suo padrone. La nostra società oggi non accetta tali situazioni, significa forse che qualcuno può diventare veramente schiavo di qualcun altro poiché la società gli permette una via di uscita? O una “reale” schiavitù è possibile come legame tra due persone senza tenere conto della società? Spiacenti ma non potete aspettarvi delle risposte da una raccolta di domande, solamente ulteriori domande. (Potete appunto vedere un’altra domanda a proposito dell’uso del termine...
Chi pratica l’SM viene molestato socialmente o politicamente?

Chi pratica l’SM viene molestato socialmente o politicamente?

Come tutti i tipi alternativi di sessualità, anche l’SM è stato bollato in molti modi dalla maggior parte della società. Ci sono dei casi in cui coloro che praticano l’ SM vengono addirittura perseguiti legalmente. In questa sezione delle FAQ andrò a descrivere alcune di queste battaglie. Il Caso Spanner Per primo, il “Caso Spanner” la più seria azione anti SM negli ultimi anni. Nel 1992 in Gran Bretagna, sedici uomini che avevano partecipato ad una festa a sfondo Sado-Maso sono stati incriminati con l’accusa di aggressione, nonostante che tutto quello che era successo era avvenuto consensualmente. La sentenza è stata da quattro a sei anni di prigione. Gli accusati fecero perfino appello alla corte suprema, che decise con un verdetto colmo di preconcetti completamente errati, ignorando quello che è riconosciuto circa l’ SM sicuro e consensuale. Questo giudizio fu un affronto alla carta dei diritti umani, e derise completamente ogni prova offerta dalla medicina e dalla psicologia, a favore dell’ignoranza più distruttiva. Le persone coinvolte stanno ora cercando di portare il caso fino alla corte Europea dei diritti umani. Hanno bisogno di tutta l’assistenza possibile. Una organizzazione chiamata “Countdown on Spanner” è stata creata per fare in modo che questo appello venga accolto. “Countdown on Spanner” può essere raggiunta tramite posta tradizionale a : Countdown on Spanner C/O Central Station 37 Wharfdale Road London N1 Great Britain Oppure via e-mail phas@siva.bris.ac.uk C’è anche un sito a: http://www.csv.warwick.ac.uk/~esrhi/span1.html La Censura Canadese Un’altra situazione degna di attenzione è la censura praticata dalla dogana Canadese. Il Canada non ha “il Primo Emendamento” e la dogana sequestra materiale erotico per gay e...
Non è sempre chi sta sotto ad avere il controllo?

Non è sempre chi sta sotto ad avere il controllo?

Uno dei paradossi dell’SM riguarda la consensualità. Tutto nell’SM è consensuale; sebbene il controllo spetti al/la dominante, è il/la sottomesso/a che ha scelto di concedere all’altro/a questo potere. E, poiché il “top” cerca quasi sempre di accontentare il “bottom”, e, dato che quest’ultimo lo sa, non è lui/lei, in realtà a dominare la situazione? La riposta è si, se la vostra idea di “controllo” è “poter fermare la scena”. Il/la sottomesso/a può sempre uscire, se si tratta di SM consensuale. Ma chi sta sopra può spingersi molto in là, per mezzo della sua autorità, facendo ad esempio sopportare all’altro/a severe legature o punizioni corporali, o utilizzandolo/a come preferisce. Un mio amico, ad esempio, prova molto piacere nel legare duramente la sua ragazza, lasciandola con il seno stretto dalla corda, le mani dietro la schiena, le caviglie unite alla coda dei capelli, per poi metterla accanto al letto e infilarle il membro nella bocca. A quel punto lei non ha altra scelta che succhiarlo fino a farlo venire. Chi di loro “ha in mano” le cose? Entrambi direbbero che è lui, ed entrambi godono per questo, quindi, in pratica, il paradosso è puramente accademico. Inoltre, la negoziazione può comprendere qualche compromesso; il “bottom” accetta di tollerare un po’ di dolore per far piacere al “top”, e questi può (ad esempio) legare ben stretto l’altro/a e stuzzicarlo fino all’orgasmo. Una certa attività SM può essere gradevole per se stessa, o perché è una sensazione che amate particolarmente, o perché eccita così tanto il vostro partner, o perché volete affrontarla per puro, caparbio orgoglio. Il paradosso del controllo può prendere diverse forme....
Cos’è un “segnale di sicurezza”?

Cos’è un “segnale di sicurezza”?

Uno dei brividi dell’SM è che può allargare i vostri orizzonti. Se vi piacciono questi giochi vi troverete a sperimentare sempre nuove cose, ad accettare livelli di sensazioni sempre maggiori facendo provare o provando più di quanto abbiate fatto in precedenza. Ma ciò deve avvenire gradualmente e lentamente, e per di più nessuno è telepatico. Può succedere che siate il Bottom in una scena di fustigazione, il vostro Top vi stia frustando e improvvisamente il gioco non vi piace più! E volete che si fermi!!! Ecco che cos’è un segnale di sicurezza: una parola che significhi: “Non sta funzionando. Questa scena per qualche motivo sta svolgendosi male. Per favore fermati”. Un tale segnale deve essere preso sul serio. Potrebbe succedere che stiate giocando con un Top che non vi conosce bene, e se fa qualcosa che non volete è importante che abbiate un modo per farglielo sapere, IMMEDIATAMENTE. Specialmente se siete legati o in qualunque modo resi impotenti. Ciascuno ha i suoi segnali preferiti. Io personalmente uso “Giallo” per dire “Qualcosa è troppo forte, alleggeriscilo, ma non voglio fermare la scena”, mentre uso “Rosso” per dire “Sono in difficoltà e voglio che tutto si fermi ADESSO, non sto più giocando, la scena è finita, fammi uscire da qui”. Alcuni hanno propri segnali, e usano parole strane come “aardvark” che non userebbero mai nel contesto di una scena. In molti party la parola universalmente usata è “safeword” (segnale, N.d.T.) Sta a voi deciderlo. In sostanza un segnale è la valvola di sicurezza per quando le cose escono dal vostro controllo. Se il vostro Top non rispetta il segnale è quasi...
Non ho accesso ad a.s.b., come posso avere informazioni sulla “scena”?

Non ho accesso ad a.s.b., come posso avere informazioni sulla “scena”?

Una domanda che mi viene posta sempre più’ spesso, via via che le mie FAQ vengono conosciute in tutto il mondo è :” Non riesco a leggere alt.sex.bondage ma gli argomenti di cui lei parla nelle sue FAQ sembrano molto interessanti. Posso accedere ad alt.sex.bondage in un altro modo, oppure conosce qualche gruppo interessato all’SM dalle mie parti ? Primo, se non avete accesso ad un sistema che riceve le “USENET News” ed in particolare alt.sex.bondage non sarà possibile in alcun caso accedervi. Non ci sono rubriche di accesso o archivi FTP per questo newsgroup. Potrebbero però esserci dei siti ad accesso pubblico che potreste usare come tramite per collegarvi ad alt.sex.bondage. Secondo, non sono in contatto con moltissime organizzazioni SM, a parte quelle a cui faccio riferimento alla fine di questa FAQ. Quindi, per favore, non chiedetemi informazioni al di fuori di quello che scrivo nelle mie FAQ. Comunque c’è sempre un modo per ottenere risposte alle vostre domande ! Se avete una casella postale di posta elettronica, potete usare un cosiddetto “servizio postale anonimo” che è un servizio offerto da alcuni computer collegati all’Internet. Potrete mandare la vostra posta tramite questo servizio che rimuoverà automaticamente il vostro “username” e ve ne assegnerà un altro anonimo. Quindi la vostra posta sarà immessa nel newsgroup. Chiunque voglia rispondervi sarà in grado di farlo. Questo servizio di posta elettronica ve lo ritrasmetterà sempre anonimamente al vostro indirizzo originale. Quindi se avete domande da fare circa organizzazioni interessate all’SM dalle vostre parti, usate uno di questi servizi di posta anonima per mandare la vostra richiesta ad a.s.b., ad esempio chiedendo “Non...
Come posso imparare ad essere un buon bottom?

Come posso imparare ad essere un buon bottom?

Può essere duro anche essere un buon bottom se ad esempio siete abituati a dominare. Cedere il controllo, arrendersi, può essere difficile se siete abituati a reggere le redini del comando. Se vi scoprite a manipolare il vostro top, cercando di forzarlo a darvi ciò che voi volete, allora siete quello che viene definito un falso bottom, un bottom che non si sta realmente sottomettendo, ma solamente cercando di rivoltare la situazione nel modo a lui più congeniale. Alcuni Top riescono ad averla vinta anche con bottom così insolenti o subdolamente disobbedienti, prendendo tale atteggiamento come scusa per una punizione; ma per altri Top, specie i meno esperti, la cosa può risultare tutt’altro che divertente. Far provare al vostro Top la sensazione di non sapere cosa sta facendo può essere negativo per entrambi. La soluzione? Provate la prossima volta a dire a voi stessi che siete di proprietà del vostro Top, che la sua volontà è la vostra, e che il vostro più profondo desiderio è di soddisfare il suo piacere. Se in precedenza avrà fatto qualcosa che non vi era gradito suggeritegli di provare in un altro modo, ma poi sarà lui a decidere cosa e come fare e voi gli sarete riconoscenti per questo. Lasciate che le vostre esigenze siano sotto il suo controllo, arrendetevi a lui e lasciate che faccia quello che vuole di voi: vi assicuro che ne ricaverete molta più soddisfazione che non cercare di comandare dal ruolo di bottom; lo so perché l’ho provato! Se non riuscite a sentirvi soddisfatti tuttavia questo sistema può non durare a lungo: dovrete allora parlare col Top...
Voglio organizzare un Play Party. Cosa devo fare?

Voglio organizzare un Play Party. Cosa devo fare?

A volte su alt.sex.bondage arrivano fiumi di messaggi di party che ci sono stati (specialmente dalla zona di San Francisco) e a cui hanno preso parte molte persone che navigano in Internet che raccontano delle meravigliose cose successe durante l’evento. A quel punto altri da tutto il resto della nazione scrivono dicendo che vorrebbero anche loro vivere dove fanno tutti questi party. Non è necessario vivere in quel posto per partecipare ad un play party. Cos’è un play party ? È una festa dove gli invitati possono giocare fra loro ! Può iniziare semplicemente da un cerchio dove ognuno massaggia la persona che ha davanti, per poi passare a giochi più intimi, oppure può essere una persona a cui vengono applicate mollette mentre tutti gli altri guardano contribuendo all’energia della scena per poi andare giocare, o qualsiasi altra cosa.L’idea è quella di divertirsi con gli altri, di comunicare, e di condividere il piacere che toccarsi e giocare possono dare. È sicuramente conveniente che ci sia un interesse comune nell’SM. Moltissime cose possono nascere con un semplice paio di manette o con una frusta che sembri che non faccia poi così male. Se gli invitati poi hanno già avuto esperienze precedenti con l’SM ci sarà inevitabilmente una conoscenza delle regole del rispetto dei limiti altrui. Alcuni consigli: non incoraggiate il consumo d’alcool. Questo serve a fare in modo che il party sia più sicuro. Una persona ubriaca perde più facilmente il controllo della situazione di una che non lo è. Fate in modo che siano sempre presenti preservativi, guanti di gomma, lubrificante (a base d’ acqua), disinfettante (se ci sono...
Quali sono gli elementi fondamentali per un SM sicuro, sia dal punto di vista fisico che psicologico?

Quali sono gli elementi fondamentali per un SM sicuro, sia dal punto di vista fisico che psicologico?

SM è spesso un gioco, e come tale è divertente. Ma può anche diventare un gioco serio, molto intenso. Ecco alcuni consigli utili per chi inizia. Prima di tutto: comunicate! Fate sapere al vostro partner quello che vi piace e quello che non vi piace. Tenete il dialogo sempre aperto: osservate il vostro partner, siate coscienti di quello che lui o lei stanno provando, pensando, e rispettate i loro limiti. Stabilite un segnale di sicurezza e mettete in chiaro che verrà preso ESTREMAMENTE sul serio se verrà usato. NON date per scontato che il vostro partner condivida una vostra fantasia finché non ne avete ESPLICITAMENTE parlato insieme; se a qualcuno ad esempio piace essere bendato, non significa necessariamente che gli piaccia anche essere legato. E, cosa più importante, date a entrambi la possibilità di fermare il gioco in qualunque momento per qualunque motivo; rispettatevi a vicenda quel tanto che basta a impegnarvi a fermare il tutto se qualcosa va storto. Siate attenti e sensibili. Il gioco SM può comprendere (non necessariamente ma è possibile) l’immobilizzazione, intense sensazioni, dominazione psicologica: non è da tutti; può scavare nell’animo di una persona e far riaffiorare traumi infantili, paure nascoste, senza preavviso. Siate coscienti che state nuotando in acque profonde, siate rispettosi, amorevoli, attenti. Questo non deve spaventarvi al punto da farvi rifuggire l’SM se volete provarlo: questi avvertimenti devono servire a rendervi più attenti e disponibili a capire quello che entrambi state provando. E soprattutto decidete da soli se l’SM (o una parte di esso) può avere uno spazio nella vostra vita sessuale. Non date retta né a chi vi incoraggia con...
Non vi sono troppi argomenti su a.s.b.?

Non vi sono troppi argomenti su a.s.b.?

A volte ricevo dei messaggi che mi chiedono perché ci siano così tanti argomenti su alt.sex.bondage che non hanno a che fare specificatamente con il Bondage. Non sarebbe una bella idea dividere il gruppo in modo che i gay, coloro che “giocano forte”, gli amanti della frusta possano avere un loro spazio proprio ? A.s.b. non è nato per parlare di bondage ? La risposta è sicuramente no. Il sito fu creato quasi per scherzo e in seguito diventò una cosa seria. Il gruppo non ha assolutamente delle regole prestabilite che dicano cosa si può e non si può fare. Alt.sex.bondage si è evoluto (ma a dir la verità lo è sempre stato) in un gruppo di discussione “di modi di fare sesso che vanno fuori dal consueto”. Questa è una descrizione alquanto ampia. C’è spazio per discutere veramente tutto da “il modo migliore per immobilizzare qualcuno” a “come posso giocare con un rasoio senza far del male” a “cosa si prova a voler bene a qualcuno del tuo stesso sesso ?”. La conseguenza inevitabile di questa presenza di molteplici argomenti è che a volte la gente viene a contatto con materiale che li scuote psicologicamente. Ma questo è quello che può succedere nell’Internet. Non c’è assolutamente nessuna garanzia che tutto quello che si può trovare su alt.sex.bondage sia di proprio gradimento. La regola generale dell’Internet si può applicare in questo caso a caratteri maiuscoli. “SE NON TI PIACE, IGNORALO”. E’ garantito che ci saranno tantissime persone a cui piacerà. Non dimenticatevi mai che i limiti sono relativi ; tutti quelli che “giocano pesante” hanno iniziato a loro volta...
Perchè tutto questo anonimato nel mondo dell’SM?

Perchè tutto questo anonimato nel mondo dell’SM?

Moltissime persone lasciano messaggi su alt.sex.bondage tramite il servizio di messaggi anonimi o lasciando degli pseudonimi. Il perchè di questo è ovvio. Tutto quello che è “Bizzarro” è nella società in cui viviamo “bollato” e mettere alla luce del sole la propria sessualità e i propri metodi un pochino al di fuori della “norma” può risultare in modo assolutamente negativo nella vita personale e professionale, come la perdita del lavoro, degli amici o la custodia di un figlio. In America infatti si può perdere l’ affidamento di un figlio se viene scoperto che la persona coinvolta pratica SM. (E questo non è un aneddoto: ad alcune persone in Rete è successo). Addirittura il sesso orale è un crimine in alcuni stati dell’America ! ! Dopo aver letto questa FAQ dovrebbe essere un pochino più chiaro capire quanto questa situazione sia delicata, quando atti di amore possono essere usati in tribunale come prove di danno psicologico. Questa è la ragione per cui molte persone lasciano messaggi anonimi. Usando uno pseudonimo, possono dire tutto quello che vogliono, senza il rischio di essere scoperti. Gli omosessuali sanno perfettamente cosa voglia dire essere ostracizzati per le loro preferenze sessuali e sentimentali. Coloro che praticano l’SM sono più o meno nelle stesse condizioni. E’ un mondo strano quello dove l’ amore è percepito come cattiveria e la bellezza come bruttezza. Tutti quelli che lasciano messaggi anonimi non devono essere considerati dei codardi. I fatti che sono successi sono un motivo abbastanza valido per non usare il proprio nome. Coloro che decidono di usarlo sono fortunati più che coraggiosi, fortunati per avere la possibilità di...
Vorrei partecipare ad un bondage party. Qual’è il comportamento giusto da tenere?

Vorrei partecipare ad un bondage party. Qual’è il comportamento giusto da tenere?

Il modo più semplice per comportarsi come si deve ad un play party è di essere gentili. Ci potranno essere persone che fanno delle cose molto sensuali vicino a voi. Lo fanno per il loro piacere non per il vostro. State lontani dall’azione a meno che non siate invitati a partecipare e uno sguardo nella vostra direzione non costituisce un invito. Le persone che solitamente rovinano l’energia che si crea in un party, sono quelle che pensano che solamente per il fatto che una scena avvenga in un contesto semi-pubblico ogni commento da parte dei presenti sia gradito. Questi commenti non sono graditi. Il “top” in una scena è concentrato completamente verso il piacere del “bottom” che si trova in una spazio mentale assolutamente privato. Ne il “top” ne il “bottom” apprezzeranno di essere fatti tornare alla realtà da un commento o un incitamento a voce alta. Se volete complimentarvi con loro, aspettate che la scena sia finita e che i partecipanti siano nuovamente in giro a socializzare in uno stato d’animo normale. Interferire mentre una scena si sta svolgendo è un imperdonabile segno di maleducazione e se io fossi il responsabile del party vi butterei fuori dal locale per una cosa del genere. Una volta che si ha compreso che ogni scena è privata anche se si svolge in pubblico, la domanda che nasce spontanea è: come si può guardarla senza togliere energia e concentrazione dalla stessa ? Ci sono alcune persone che interferiscono con la scena solamente guardandola. Queste persone sono state soprannominate “vampiri di energia”. Osservano le attività altrui come se si trattasse di un filmino...
Sono stufo di alcuni argomenti trattati su alt.sex.bondage. Come posso fare per evitarli ?

Sono stufo di alcuni argomenti trattati su alt.sex.bondage. Come posso fare per evitarli ?

Alt.sex.bondage. come tutti i gruppi Usenet ha anch’esso la sua parte di polemiche. Molte discussioni vertono sul fatto se particolari attività BDSM siano pericolose. La risposta più comune è :” Possono essere rischiose, ma è possibile farle in modo sicuro e benefico, e moltissime persone lo fanno”. Il problema più generale è in questi casi il fatto che molte persone si confondono le idee su certi argomenti leggendo tutte le centinaia di articoli che trovano in materia. Soluzione? Molti dei programmi di raccolta di notizie (newsreaders) hanno una particolare funzione chiamata “kill file” (letteralmente “uccidi il file”). È una lista di argomenti e/o autori a cui non siete interessati e che non volete assolutamente vedere. Ogni newsreader utilizza differenti sistemi di “Killfile”. Consultate quindi il vostro programma per tutta la documentazione e per le istruzioni. [N.d.T. : il testo originale si dilunga a spiegare come usare un particolare programma, cosa che non ci è sembrata in tema con...
Cosa si intende per “codici”?

Cosa si intende per “codici”?

Spesso sui newsgroup si parla del codice del fazzoletto. Di cosa si tratta? È una tradizione della scena che chi è coinvolto in certi tipi di attività lo indichi portando un fazzoletto nella tasca. Il colore indica l’attività, il lato la posizione preferita (a sinistra top, a destra bottom). Alcuni colori sono: grigio per il Bondage (a sinistra se amate legare, a destra se amate essere legati), rosso per il fisting anale e nero per l’SM pesante (piercing, fustigazioni forti, ecc.); ce ne sono molti molti molti altri, non ne ho sottomano una lista completa. Alcune volte la stessa cosa è indicata con chiavi o manette: chiavi a sinistra indicano che siete un top, a destra che siete un Bottom. Sono tutti modi di segnalare le vostre preferenze in un luogo pubblico. Nonostante qualcuno lo affermi, sembra non esservi un codice degli orecchini, che implichi il portarli a destra / a sinistra / entrambi / in qualunque altro...
Cosa c’è di divertente nella fustigazione?

Cosa c’è di divertente nella fustigazione?

Alcuni pensano alla fustigazione come a un modo diverso di toccare un’altra persona. Spesso chi inizia a giocare con l’SM lo fa sculacciando; è considerato un gioco divertente. È una punizione, ma anche un forte stimolo, un modo piacevole di provare dolore. Ma se avete mai sculacciato qualcuno a lungo saprete anche che dopo un po’ le vostre mani si stancano e iniziano a bruciare. Ecco dove le fruste vi vengono in aiuto, permettendovi di colpire più a lungo senza stancarvi. Ve ne sono tante varianti, da quelle tipo gatto a nove code a scudisci pesanti, dalle bacchette a leggere strisce di pelle, verghe leggermente intrecciate ….e così via. Ciascuna dà sensazioni differenti ed ha effetti differenti. Un Top amante della frusta spesso viaggia con un vero arsenale di flagelli differenti, ciascuno considerato un’estensione diversa del proprio tocco. Ed effettivamente devo dire che quando mi capita di fustigare qualcuno sento veramente come lo stessi toccando, come se lo strumento fosse una estensione del mio braccio e del mio desiderio. Ci sono comunque ragioni più profonde di tale varietà di fruste. Una scena di fustigazione solitamente inizia molto delicatamente, il Top esperto usa all’inizio una frusta leggera per sensibilizzare il bottom e portarlo al giusto ritmo, passando poi a fruste sempre più pesanti man mano che il bottom si cala più profondamente nel ruolo diventando sempre più ricettivo a nuove sensazioni. Naturalmente è il Top che decide quale viaggio sensoriale fare intraprendere al proprio bottom, cambiando da leggere pungenti verghe a mordenti bacchettate, per tornare a soffici trecce di stoffa. (Può essere stupendo sentire il Top che nel mezzo di...
Cosa c’è di divertente nel Bondage?

Cosa c’è di divertente nel Bondage?

Molto, c’è molto di divertente. Spesso la consapevolezza di essere completamente impotenti mentre qualcun altro può fare qualsiasi cosa col proprio corpo, senza che possano fare nulla per impedirlo è una forte fonte di eccitazione. “Ti farò venire e non c’è nulla che tu possa fare per impedirmelo” è una minaccia che in molti vorrebbero sentire. È comunque una grossa dimostrazione di fiducia lasciare che qualcuno vi leghi in modo sicuro. Avete mai pensato a quanto può essere erotico trovarvi bloccati, con braccia e gambe divaricate, in preda a pensieri licenziosi ed eccitanti, mentre il vostro amante si inginocchia tra le vostre gambe, pronto ad usarvi per il suo piacere, o addirittura per darvi un piacere ai limiti dell’insopportabile? Per altri è una questione di sensazioni fisiche, le legature li fanno sentire bene. Delle strette costrizioni possono essere intensamente stimolanti; un Bondage stretto ed intricato può essere la rampa di lancio per un viaggio sensoriale stupendo, così come per altri può esserlo una fustigazione. Il Bondage può farvi sentire confortevoli, essere una costrizione piacevole: voi non dovete preoccuparvi di nulla, poiché comunque, cosa potreste fare? Siete completamente legati, e l’unica cosa che potete fare è godervela!!! Per altri ancora invece essere legati è uno stimolo a lottare, a lasciare che il corpo perda il controllo. Lottare con ogni muscolo teso contro i legacci può realmente intensificare un orgasmo, mentre cercate disperatamente di liberarvi le mani per spingere la faccia del vostro partner più a fondo nel vostro sesso, col corpo che vibra di piacere! Per me valgono tutte tre le cose!!! Una particolare forma di Bondage è il Bondage...
Cos’è il “fisting”?

Cos’è il “fisting”?

Tutti (beh, quasi tutti) sanno cosa sia il “finger-fucking” (lett. “fottere con le dita”, N.d.T.). Che sia nell’ano o nella vagina, è tremendamente piacevole accarezzare qualcuno da dentro. (Le dita nell’ano di un uomo possono, se dirette nel modo giusto, stimolargli la prostata, il che è INCREDIBILMENTE bello…solo una piccola dritta!). Di solito la gente accetta tranquillamente l’idea di “finger-fucking” con più di un dito. Non molti, però considerano la possibilità di inserire un’intera mano nell’ano o vagina…il che è la definizione più semplice di “fisting”. Ebbene si, è anatomicamente possibile, e, certo, è anche ESTREMAMENTE piacevole. (Non ne ho esperienza diretta, solo per sentito dire). Detto questo, è ora molto importante spiegare che cosa non è il “fisting”. Non è fare il pugno e schiaffarlo dentro. Il “fisting” è uno dei modi più intimi e completi di toccare un altro essere umano, ed è qualcosa a cui si deve arrivare con calma e dolcezza. Ci sono stati molti interventi su a.s.b. sul “fisting”, riguardanti la tecnica giusta, i problemi di sicurezza, la fantastica sensazione di apertura e unione, il magico livello che due persone possono così raggiungere…insomma, è un modo incredibilmente intenso di fare l’amore. Non posso rendere giustizia alle descrizioni in prima persona che altri hanno riportato, ma posso ricordare alcune cose importanti sulla sicurezza. Prima di tutto, tagliatevi e limatevi tutte le unghie, finché non sono il più possibile lisce. Le vostre dita devono andare in posti molto delicati, che non hanno molta sensibilità al dolore. Dovrete mettervi nella condizione di minor rischio possibile. Usate guanti di lattice. Con l’AIDS non si scherza. Probabilmente vorrete che...
Cosa significa B&D, S&M, D&S, Top, Bottom?

Cosa significa B&D, S&M, D&S, Top, Bottom?

Prima la parte più facile:B&D Bondage & Dominazione, oppure Bondage & Disciplina. S&M=Sadismo & Masochismo. D&S=Dominazione e Sottomissione. I lettori di a.s.b. sono persone in genere interessate ad un modo di fare sesso al di fuori dei normali schemi. Uno dei temi ricorrenti di discussione su a.s.b. è “come definirci”, poiché non vi è un insieme di pratiche sessuali che noi tutti amiamo o a cui tutti siamo interessati, eppure vi sono molti interessi comuni. Alcuni amano sottomettersi ad un’altra persona mettendosi in suo potere in un ambito sessuale. Può essere una cosa molto eccitante per qualcuno dire “Sono tuo/a, usa il mio corpo per il tuo piacere”. Questo è D&S, una persona domina, l’altra si sottomette. Schiavo-Padrona, ragazza dell’harem-sultano, bambino-madre, studente-insegnante. D&S è un gioco erotico di potere, in cui entrambi si lasciano andare, uno al brivido del controllo, l’altro al brivido di essere controllato. Qui è dove i termini Top (chi sta sopra, N.d.T.) e Bottom (chi sta sotto, N.d.T.) entrano in gioco; il Top corrisponde quasi sempre al dominante, il Bottom al sottomesso. Cosa fanno Top e Bottom tra di loro? Beh, intanto una delle possibilità è che facciano del sesso sfrenato!!! Un’altra è che il Top leghi il Bottom in modo da metterlo direttamente e fisicamente alla sua mercé. Poi il Top può divertirsi a titillare, a sedurre, a frustare il Bottom fino ad arrivare, si spera, a soddisfarlo. Questo è un gioco del tipo Bondage & Dominazione. Altri preferiscono giocare alle punizioni: “Sei stato cattivo e adesso devo legarti e sculacciarti”. Diventa allora Bondage & Disciplina. Poi c’è il tipo di gioco descritto da...
Cosa c’è da sapere sulla depilazione e/o il travestitismo?

Cosa c’è da sapere sulla depilazione e/o il travestitismo?

Un altro “feticcio” comune è la pelle liscia, senza peli. La pelle rasata è morbida come la seta, completamente nuda, e molto vulnerabile. Gambe, ascelle o genitali possono dare sensazioni molto differenti se depilate e, poiché lo scopo è ottenere sensazioni, naturalmente depilazione e SM possono combinarsi bene! Essendo la depilazione un’attività tradizionalmente femminile, essa aggiunge una carica maggiore se ad essere depilato e’ un uomo. Può essere allo stesso tempo umiliante e tremendamente eccitante. A molti uomini piace depilarsi per praticare il “cross-dressing” (travestirsi cioè da donna); ecco perché presento le due cose assieme. Cominciamo con la depilazione. Come ci si rade? Utilizzate un rasoio affilato e una scodella d’acqua calda; versatevela sulle gambe (o dove volete) e spalmatevi la schiuma. Quindi radetevi seguendo la direzione del pelo (cioè verso le caviglie per le gambe, dall’ombelico per il pube); andare nella direzione opposta può far crescere dei peli incarnati. Procedete per piccoli pezzi, immergendo spesso il rasoio nella bacinella per togliere i peli tagliati. Se vi depilate raramente, potreste dover utilizzare un paio di lame solo per le gambe. Alcune persone che non si radono spesso usano un rasoio elettrico per togliere la maggior parte dei peli e quindi uno a mano per il resto e per le aree sensibili (i rasoi elettrici tendono a tirare i peli e sono particolarmente fastidiosi sui genitali). Alcuni preferiscono la cera (utilizzandola per estirpare i peli) o altri metodi senza rasoio; a ciascuno il suo. La rasatura può essere parte di una scena; ho visto molti film SM di genere omosessuale maschile dove padroni grandi e grossi radevano forzatamente i loro...
Cos’è il piercing ? Cos’è il C & B o “genitortura”?

Cos’è il piercing ? Cos’è il C & B o “genitortura”?

Il “piercing” che significa letteralmente perforazione, viene inteso come l’introduzione di ornamenti in buchi fatti nella pelle, e non si fa solo alle orecchie. Alcuni si fanno forare anche capezzoli, ombelico, sopracciglia, clitoride, pene, labbra della vagina, ed altre parti del corpo mantenendo del metallo (anelli, etc.) in modo permanente nei fori praticati. Questa è una descrizione asettica, ma questa pratica è ormai provato che è molto collegata all’SM. Farsi perforare, prima di tutto, è una forte esperienza sul piano puramente fisico. E’ una cosa grossa accettare di buon grado che qualcuno spinga un aguzzo pezzo di metallo attraverso il vostro corpo. Può essere una sensazione più forte di qualsiasi altra provata prima. Una volta che il foro è stato praticato, questo può cambiare la percezione di quella parte del corpo. Un’amico una volta mi ha detto che facendosi praticare il “piercing” ai capezzoli, questi si sono trasformati da piccoli punti piacevoli quando toccati in una zona erotica molto stimolante, collegata direttamente al pene. Dice che il percing dei capezzoli sia la cosa migliore che abbia mai fatto per il suo corpo e la sua vita erotica, e sembrava davvero sincero! Lo stesso vale per il “piercing” nell’area genitale; può davvero rendere il sesso più divertente. E’ provato che i nervi intorno al piercing diventano molto più sensibili. In caso non fosse chiaro, una volta guarita la parte intorno al foro, questa non fa più male, anzi direi il contrario! Alcuni praticano il “piercing” per gioco, in modo temporaneo, con aghi molto sottili che sono rimossi alla fine della sessione SM. Questo è fondamentalmente un altro genere di stimolazione...
Cos’è una “scena” e cosa significa “concordare”?

Cos’è una “scena” e cosa significa “concordare”?

L’SM ha tutte le connotazioni per essere definito un teatro. Il fatto che siate sottomessi mentre giocate sessualmente non significa che siate una pappamolla nella vita reale, come l’essere dominanti nel gioco non significa che siate un arrogante egocentrico. Questi sono solo i ruoli che recitate; siete in un certo senso degli attori. Da qui il concetto di “scena”. Una scena è una particolare interazione tra un gruppo di “attori” (o “giocatori” – in inglese il termine “player” ha entrambi i significati N.d.T.), di solito ruotanti intorno a un Bottom. Non è un concetto formale, solo un modo abbreviato di descrivere l’azione. “Quella è la più forte scena di fustigazione che abbia mai visto”, “La nostra ultima scena mi ha veramente fatto partire, Master, non mi sono mai sentita così prima”. Normalmente la scena ha un tipico svolgimento: voi (il Top) cominciate a penetrare / frustare / succhiare/qualsiasialtracosa il vostro Bottom, vi immergete entrambi fantasticamente in quanto state facendo, uno (o entrambi) di voi raggiunge l’orgasmo / il culmine / iniziaadesserestanco, e poi vi riposate per un po’ e parlate di quello che ha funzionato e quello no, e di come è stata la scena per voi. I novizi dell’SM potranno approfittare di questa approssimativa descrizione di una scena per strutturarne una propria. Se c’è qualcosa che volete provare, prima concordatela col vostro partner, parlate di quello che volete ottenere dalla scena (Bondage? orgasmo?), quali sono i vostri limiti (niente penetrazione, niente solletico), e quale segnale di sicurezza volete usare (vedi la prossima domanda). Poi entrate “nella scena”, assumete il vostro ruolo (se c’è), mettete il collare (o qualsiasi...
Che cosa sono le piogge dorate? E lo “scat”?

Che cosa sono le piogge dorate? E lo “scat”?

È un altro tipo di attività, noto anche come “giochi d’acqua” (water sports). Essenzialmente alcune persone amano orinare sui loro amanti, oppure amano che i loro amanti facciano pipì su di loro. Far pipì è una cosa davvero intima: l’urina fa parte della persona, è calda e bagnata, è piacevole lasciarla uscire, viene dai propri genitali. Alcuni provano un brivido di potere, quando hanno qualcuno immobilizzato sotto di loro, che non può fare nulla, eccetto ricevere la doccia, mano mano che viene rilasciata; altri si eccitano nell’essere forzati a far pipì, a bagnare le loro mutande: è da birichini, e comporta che debbano essere puniti. Dal punto di vista della salute, l’urina è sostanzialmente sterile; però non è necessariamente priva di HIV, perciò bere l’urina di un altro, non è più sesso sicuro. In aggiunta l’urina contiene in prevalenza dei sali che l’organismo cerca di eliminare, di modo che berla di nuovo affatica le reni. Se bevi urina, assicurati di bere molta acqua allo stesso tempo. Alcune persone si danno allo “scat”, che significa giocare con le feci. Non conosco nessuno che vi si dedichi, ma esistono. Chiaramente lo “scat” è meno salutare dei giochi d’acqua. In particolare, il contatto orale con un pezzo anche minuscolo di feci può diffondere l’epatite e i batteri intestinali. Coloro che amano il “rimming”, (contatto bocca-ano) dovrebbero esserne consapevoli, e dovrebbero pulirsi DAVVERO a fondo, come minimo. E tuttavia anche una pulizia completa non elimina il rischio. Per più informazioni su questo argomento, vedi la prossima...
Quando il dolore non è dolore?

Quando il dolore non è dolore?

Spesso la gente fuori dalla scena non capisce cosa ci sia di attraente nelle cose SM che sembrano provocare dolore. Cosa c’è di gradevole nell’essere picchiati? Dov’è il gusto di avere la pelle segnata? Bene, pensate a questo. Avete mai avuto un incontro sessuale particolarmente intenso e scoprite poi di avere dei segni di morsi sul collo di cui non ricordate l’origine ? Il vostro partner vi aveva morsicato con forza, talmente forte da lasciarvi il segno, eppure tutto ciò che probabilmente avete sentito era una ulteriore scossa di piacere. Se la stessa cosa fosse accaduta mentre non stavate facendo sesso avreste urlato un “AHIII” di dolore perché vi avrebbe fatto un male cane. Ma quando si è eccitati sessualmente la tolleranza al dolore cresce enormemente, e delle sensazioni che normalmente sarebbero dolorose diventano invece piacevoli. Fin qui è esperienza comune. Una spiegazione più scientifica è che il cervello produce endorfine, degli oppiacei naturali, per compensare il dolore. E tali sostanze vi elevano al di sopra del dolore. La cosiddetta “forza dei corridori” viene dall’aver spinto il corpo oltre i suoi limiti fino ad essere doloroso, ed è allora che l’endorfina entra in circolo ; l’impeto che vi assale dopo aver mangiato del peperoncino ha la stessa origine ; ed è ciò che arriva a rendere piacevole ad un praticante dell’SM essere frustato, sculacciato, o altro. Non è più dolore, diventa piacere. Tutti gli atleti che vanno in sovreccitazione potrebbero essere definiti dei masochisti che amano stressare il loro corpo fino a provare quelle piacevoli sensazioni. Concludendo, un vostro amico a cui piace essere sculacciato potrebbe in realtà essere...
Che cos’e’ il controllo della respirazione? E’ sicuro far perdere conoscenza ad un’altra persona?

Che cos’e’ il controllo della respirazione? E’ sicuro far perdere conoscenza ad un’altra persona?

A qualcuno piace essere soffocato per gioco durante scene “pesanti”. Questo può avvenire semplicemente stringendo il collo dell’altro/a mentre lo/a baciate intensamente, o in modo tanto elaborato da comprendere un cappuccio di lattice per la testa intera con maschera antigas sopra una camicia di forza. Quando l’aria vi viene tolta, le sensazioni si acuiscono; è poi segno di profonda fiducia permettere a qualcuno di togliervi addirittura l’aria che respirate. Una semplice spiegazione è che la reazione naturale del corpo all’avvicinarsi dell’orgasmo provoca respiri più rapidi e meno profondi–proprio come nel controllo della respirazione. Ovviamente, ci sono tante cose che possono andare veramente storte; se svenite e non c’è nessuno che vi liberi immediatamente, facendovi respirare, potreste morire. Non fa per i principianti. Un modo semplice di cominciare è provare a stringere leggermente il collo del/la vostro/a partner mentre fate l’amore. Se gli/le piace, ve lo faranno sapere, molto chiaramente. E vi potete fermare, semplicemente lasciando andare. In qualunque forma di controllo della respirazione, è fondamentale che il vostro equipaggiamento sia a prova di guasto, e che il respiro del “bottom” sia impedito solo dalla diretta azione del “top”–non da altre cose (cappi, maschere antigas, etc.) che potrebbero continuare a ostruire il passaggio dell’aria se, ad esempio, il “top” svenisse improvvisamente. Molte persone muoiono ogni anno mentre praticano la cosiddetta “asfissia autoerotica” — nella quale ci si masturba mentre si ostacola la propria respirazione in qualche modo, e una notte si aspetta troppo per togliersi il sacchetto dalla testa o per allentare la pressione sul proprio collo, si perde conoscenza, e ci si lascia la pelle. Qualcuno puo’ pensare, “Beh...
Cuoio/lattice/tacchi alti/corsetti, e altri feticci: cosa sono?

Cuoio/lattice/tacchi alti/corsetti, e altri feticci: cosa sono?

Tutte queste cose – abbigliamento erotico e oggetti di qualunque tipo – sono “feticci”. Un feticcio è ogni oggetto che abbia per voi richiami sessuali. Se vi sembra sexy quando lo mettete, o quando lo indossa qualcun altro, allora è un vostro feticcio. Non c’è nulla di male ad avere feticci; è raro, infatti, trovare qualcuno che non ne abbia! Alcuni sono eccitati dalle ascelle; altri dalle unghie dipinte; altri ancora dalla cara, vecchia lingerie. Le tecniche di negoziazione e comunicazione di cui ho già parlato possono essere utili anche nell’esplorazione dei vostri particolari feticci, qualunque siano. Il cuoio è uno dei più comuni nella scena. Gonne di cuoio, berretti di cuooio, imbragature di cuoio, manette di cuoio, è così via.. Ugualmente per il lattice. Gran parte del fascino di queste sostanze credo derivi dal loro essere lucide e attillate; vestiti fatti con esse aumentano la vostra consapevolezza sensuale, e come strumenti di costrizione possono aderire come una seconda pelle. Generalmente, dunque, il cuoio e il lattice rappresentano due grandi categorie di feticci – e un feticcio è definito come ciò che eccita qualcuno; se dovete chiederne il significato, probabilmente non potrete capirlo! Gli indumenti di cuoio assorbono i liquidi; non bagnateli. La semplice acqua danneggia il cuoio; il sangue e gli altri fluidi corporei lasciano anche il loro odore. Per pulirlo, potete usare detergente per le selle e acqua; dell’olio speciale per mantenerlo morbido e in buone condizioni. Il lattice non assorbe liquidi a base d’acqua, ma gli oli lo rovinano, e l’esposizione prolungata alla luce del sole può causare strappi. Quando lo indossate, applicate molto talco su...
Come posso imparare ad essere un buon Top?

Come posso imparare ad essere un buon Top?

Iniziando una “scena” SM può anche accadere che vi sentiate incerti su come procedere, specie se nessuno di voi l’ha mai fatto prima. Siete lì, con questa meravigliosa persona che vuole essere dominata da voi. Voi la legate, ed essa è completamente indifesa, che si dimena pregustando il piacere… e adesso cosa fate? La risposta è: divertitevi con lei! Vi sono innumerevoli oggetti anche di uso comune che possono procurare sensazioni intense e piacevoli ad un amante impossibilitato a reagire. Pettini, da trascinare sulla pelle; piume, per solleticare un piede irrequieto; mollette da bucato (sia in coppia che in quantità per tracciare artistici disegni, a seconda dell’intensità di ciò che volete far provare); cubetti di ghiaccio; nutella; fragole (mai visto 9 settimane e 1/2?); cinghie di cuoio, per colpire e sculacciare; spazzole per capelli, per grattare…. o colpire; e naturalmente le vostre dita, bocca, genitali e ogni altra cosa vi venga in mente. Divertitevi e prendetevela con calma con la vostra “vittima” consenziente; distraetela dal mondo quotidiano, portatela sul filo dell’estasi, quindi riportatela indietro e fatela supplicare di averne ancora! Ricordate che siete voi a condizionare l’atmosfera. Voi potete essere giocosi, persino divertiti dalla vostra incapacità ad agire mentre il vostro Bottom mugola di desiderio e di piacere. Potete essere severi e imperiosi, comprensivi ma cattivi, allegri e pur tuttavia sadici, comunque vi piaccia essere. Ma fino a che accentrerete la vostra attenzione sul Bottom esso ne godrà. Rilassatevi, lasciatevi andare, e se smettete di divertirvi, lanciate un segnale, anche i Top possono farlo! Naturalmente non dovete sentirvi obbligati a fare solo il piacere del Bottom; a cosa serve...
L’SM è maltrattamento o degradazione? La gente che lo pratica ha subito degli abusi nella vita?

L’SM è maltrattamento o degradazione? La gente che lo pratica ha subito degli abusi nella vita?

Spesso la gente si avvicina all’SM con nient’altro in testa se non stereotipi negativi. Lo schiavo privo di volontà propria dominato dal prepotente, incurante padrone. Il pervertito a cui piace essere picchiato perché pensa di non meritare altro. Queste immagini, cariche di negative connotazioni di abuso, non riflettono la realtà dell’SM consensuale. Primo: è vero che chi è dentro l’SM ha subito violenze da piccolo? Questo è uno stereotipo comune. Sondaggi casuali tra chi scrive su a.s.b. non sembrano indicare alcuna particolare regolarità di abusi e ci sono state pochissime, se ce ne sono state, indagini scientifiche in proposito. Alcuni notano una correlazione in crescita, ma esistono ben poche prove. Questo stereotipo è generalmente solo considerato vero, come un segno dell’intrinseca negatività dell’SM. “Ah, certo, chiunque ami questa roba deve aver avuto dei bei problemi da piccolo”; analoghe conclusioni sono state tratte sull’omosessualità. (A titolo di cronaca, personalmente non ho subito abusi da bambino e ne sono contento. Sono comunque molto coinvolto in vari aspetti dell’SM e anche di questo sono contento). In realtà, nessuno sembra avere alcuna idea sul perché a certe persone piacciano i comportamenti o le fantasie SM e ad altri no. Proprio come nessuno sa veramente cosa determini l’inclinazione sessuale o i gusti estetici o molte altre cose legate alla sessualità umana. La nozione di sessualità “normale” è ampiamente superata…la varietà che si riscontra è incredibile. Quando si prendono davvero in considerazione le persone dentro l’SM e quello che fanno, ci si rende conto che quello che succede è fondamentalmente una potente espressione d’amore che si estende su mondi sensuali fuori dall’ordinario. Il vero SM...
Quello che pratico è”vero” SM? E che cos’è il “vero” SM?

Quello che pratico è”vero” SM? E che cos’è il “vero” SM?

A volte, su a.s.b., qualcuno scrive domandandosi se quello che fa è abbastanza “duro” per poterne parlare. Come può un novellino, che ha appena assaggiato la sua prima sculacciata, pensare di scrivere le sue impressioni, quando c’è là della gente che non lo noterebbe nemmeno? La risposta è duplice. Primo, ci sono infiniti modi per praticare l’SM. Per questo mi piace pensare che SM significhi Sex Magick (Sesso Magico); il Magico non necessariamente include dolore, intensità, l’essere legati, o assegnare delle parti (role-playing), o qualunque altra cosa. Sex Magick è tutto ciò che fate per soddisfare una vostra fantasia. **Non c’è un modo “giusto” e uno “sbagliato” di fare SM, finché è un’attività consensuale.** Se siete d’accordo con questo, e se state bene (durante e dopo), quello che fate, va bene. Questa serie di FAQ è solo un insieme di suggerimenti, sta a voi adottarli o ignorarli. (Ci sono appassionati che fanno cose molto più “pesanti” di quanto io farò mai—addentrandosi in pratiche che personalmente considero pericolose e anche un po’ folli. Però, accidenti, per qualcuno anche essere frustati è un’idea folle. La cosa più importante è la consensualità e la reciprocità del gioco — cioè che tutte le persone coinvolte vogliano fare quello che stanno facendo e che tutti possano liberamente fermarsi se ne hanno bisogno. Quello che gli altri pensano non è importante; è il loro gioco, ed è loro la scelta di rischiare quanto vogliono.) Secondo, l'”intensità” di una scena ha pochissimo a che fare con il livello di “sensazione fisica” che si ottiene. Ancora una volta, il magico sta in come ti fa stare. Siamo...
E’ sicuro il sesso anale? Perchè alcuni lo fanno?

E’ sicuro il sesso anale? Perchè alcuni lo fanno?

Il sesso anale, purche’ praticato a modo, e’ altrettanto sicuro di ogni altra forma di sesso. E la gente lo fa perche’ e’ piacevole, infatti l’ano puo’ essere una zona intensamente erogena; anzi sono di gran lunga in numero maggiore gli eterosessuali che praticano sesso anale, che non i gay. L’ano contiene piu’ terminazioni nervose di ogni altra parte del corpo maschile e piu’ di ogni parte del corpo femminile con l’eccezione della clitoride. Non c’e’ da meravigliarsi, percio’, che il sesso anale faccia parte della vita sessuale di cosi’ tanta gente. Il “sesso anale” copre una varieta’ di attivita’: dal semplice carezzare il proprio ano o quello del proprio partner con un dito lubrificato, all’ infilare delle dita all’interno del proprio partner per poi muoverle, fino al rapporto anale completo. Tutte queste cose sono molto godibili fisicamente e, se solo ci si lava il sedere, non c’e’ nulla di repellente in esse. Il taboo del sesso anale e’ molto vecchio ma non vi sono necessariamente delle ragioni mediche se si sa cosa si fa. Se si vuole rimanere puliti, accertarsi assolutamente di essere andati al bagno prima dell’atto, lavarsi il sedere all’esterno e, se lo si vuole, anche all’interno con un clistere. Se ci si vuole sentire puliti per apprezzare il sesso anale, e’ facile esserlo tanto quanto si vuole (ma e’ anche importante usare tecniche sicure, che illustrero’ un poco oltre). Le principali linee guida del sesso anale sono Comunicazione, Rilassamento, Lubrificazione. L’ano consiste di due anelli di muscoli, detti sfintere esterno e sfintere interno. Lo sfintere esterno e’ sotto il controllo della persona – lo si...
ASB FAQ – Domande Poste Frequentemente

ASB FAQ – Domande Poste Frequentemente

Su alt.sex.bondage,come su ogni newsgroup giungono spesso domande su argomenti già trattati ampiamente, e piuttosto che riscrivere sempre le stesse cose si rinvia spesso i frequentatori alle famose FAQ, che altro non sono che una lista di domande a cui qualcuno, raccogliendo materiale tra quanto pubblicato, ha cercato di dare risposte. Ho deciso di imbarcarmi in questa ardua (e lunga) impresa di traduzione nella convinzione che più materiale si legga e meglio è. Non ha la pretesa di essere il Vangelo dell’SM e nemmeno di esaurire tutte le domande possibili. Visto che in questo campo, almeno in Italia e almeno in rete, non è stato pubblicato molto, ho pensato di fare cosa gradita traducendo almeno questo: i riferimenti ai libri e alle organizzazioni li ho tagliati perché inutili se non sapete l’inglese, e se lo sapete altrettanto inutili perché potete attingerli direttamente dall’originale. A proposito: l’originale lo trovate a http://www.unrealities.com/adult/asb/faq.htm grazie alla laboriosa stesura di Johnson Grey Infine se volete scaricarvele e leggervele con calma potete farlo scaricando: il file asbfaq.zip per l’intera libreria in versione html il file asbfaqtx.zip per l’intera libreria in versione testo Alcune premesse necessarie alla lettura della traduzione: a.s.b.= alt.sex.bondage, newsgroup affollatissimo su cui si discutono ampiamente (in inglese) le tematiche del BDSM. In attesa di avere un a.s.b.i. (alt.sex.bondage.italian) è uno dei pochi luoghi dove possiamo attingere informazioni. Nel tradurre in italiano avrei dovuto tenere conto dei generi dei sostantivi e degli aggettivi, mentre in inglese non esiste questo problema. All’inizio ci avevo provato ma avere un testo pieno di desinenze “o/a” lo avrebbe reso troppo pesante da leggere oltre che da scrivere....